EspressivaMente

Psico-oncologia

È la disciplina che si occupa delle conseguenze psicologiche e psicosociali della malattia oncologica.

La malattia oncologica rappresenta sempre, per il paziente e per la sua famiglia, una prova esistenziale sconvolgente. Questa prova riguarda tutti gli aspetti della vita: la relazione con il proprio corpo, il significato attribuito alla sofferenza, alla malattia e alla morte, così come le relazioni familiari, sociali e professionali. La profonda crisi emotiva che ne consegue può essere caratterizzata da angoscia, irrealtà, diniego, incredulità e rabbia.

Intraprendere un percorso che sia di sostegno a chi sta vivendo questa delicata situazione può rivelarsi utile sia per trovare spazi in cui poter condividere questo delicato momento di vita, che per sviluppare strategie che permettano di affrontare la situazione.

Il destinatario dell’intervento può essere non soltanto il paziente oncologico, ma anche i suoi familiari e/o chiunque altro si trovi in contatto diretto o indiretto con la persona malata.

L’intervento rivolto al paziente oncologico ha come obiettivo principale quello di migliorare la qualità della vita e il benessere, per limitare il rischio di conseguenze psicopatologiche che possono condizionare la sua vita futura e il percorso di cura che dovrà intraprendere.

Torna su